2 antipasti salva fegato

Come abbiamo visto, il quarto dei Buonissimi 7 è interamente dedicato al fegato, in particolare alla sua fondamentale importanza nel mantenere il benessere ottimale più a lungo possibile.

Se te lo sei perso, o per un breve ripasso, trovi qui l’articolo Star bene mangiando: ci vuole un gran fegato!

Se mi segui da un po’, oramai ti è chiaro che il benessere non è fatto di sola conoscenza, ma anche e soprattutto di pratica.

E allora vediamo in pratica come portare in tavola i cibi che fanno bene al fegato. Procediamo con ordine e iniziamo dagli antipasti.

Insalata tiepida di spicchi di carciofo.

Ingredienti per 4 persone:

300g di spicchi di carciofo (vanno bene anche quelli surgelati se di qualità)

1 spicchio d’aglio

1 ciuffo di prezzemolo

1 limone non trattato

vino bianco q.b.

1 cucchiaio di olio EVO

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Fai d’orare lo spicchio d’aglio in padella con l’olio, poi aggiungi gli spicchi di carciofo e falli saltare per un paio di minuti, quindi bagna con il vino bianco e un po’ di succo di limone. Regola di sale e pepe e cuoci con coperchio per una decina di minuti. Spegni il fuoco e aggiungi un trito di prezzemolo e buccia di limone, mescola e servi.

Perché fa bene. I carciofi sono depurativi per eccellenza grazie alla cinarina, una sostanza disintossicante che stimola la produzione di bile, facilitando l’eliminazione del colesterolo LDL e favorendo la rigenerazione delle cellule epatiche danneggiate.

Quenelle di ceci e mandorle.

Ingredienti per 4 persone.

200 g di ceci lessati

1 cucchiaino di farina di mandorle

mezzo cucchiaino di peperoncino

1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

2 cucchiai di succo di limone

scagliette di mandorle

PREPARAZIONE

Frulla i ceci lessati con la farina di mandorle, il succo e la scorza di limone, il prezzemolo, il peperoncino. Raccogli un po’ di composto con un cucchiaino e forma delle quenelle, decorale con un scaglietta di mandorle e sistemale in un vassoietto fino a esaurimento del composto.

Perché fa bene. I ceci sono un’ottima alternativa proteica vegetale, svolgono una efficace azione depurativa; le mandorle forniscono grassi buoni e sono utili alla protezione del fegato.

Published by

Simona Alamia - Incaricato Amway 2596265 - Insegnante Ado-UISP di Tai Chi Chuan e Qi Gong

La vita è fatta di quotidiane azioni consapevoli e concrete, non di belle teorie. Benessere significa vivere bene ogni giorno con piacere ed energia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...